Cosa cerchi?

domenica 20 gennaio 2008

125 – EVASIONE & INVASIONE


Voglio che Ridge evada dal carcere di LA! Che la faccia in barba al sistema e al tenente Baker! Che sia disgustosamente scorretto, politicamente e moralmente. Per una volta, come nei telefilm mordi-masticapiano&fuggi, voglio che i Mefistofelici Sceneggiatori della soap permettano al portavoce dalle labbra cariche di gloss e dai capelli intrisi di lacca che è Ridge di approdare, che ne so, alle Canarie dove le sue fan possano raggiungerlo e molestarlo sessualmente, a turno.

FALLO, RIDGE! FALLO ORA! PER TUTTI NOI! NON ASPETTARE LA CLEMENZA DELLA CORTE: DATTI ALLA MACCHIA COME PAPA’ MARONE!!!

Le evasioni non sono per tutti: fanno piacere, ma spaventano. Sfuggire alla monotonia, alle tasse, al lavoro forzato e al grigiore di giornate tutte uguali. Rompere le sbarre, stendere le guardie e scappare via. Su un’isola deserta. In cima a una montagna. In un paese lontanissimo. Senza niente e nessuno. Vivere con poco, senza obblighi. Con l’unico dovere di essere felici. Magari di amare una o più donne, forse nessuna. Disarmati. Senza pozioni magiche o coltelli nella manica. L’evasione è in sé una liberazione, il colpo di spugna che sogniamo per ricominciare tutto daccapo e meglio, ma i soli a evadere sono i ladri, i pazzi, gli innamorati, gli artisti e i drogati e, quasi sempre, a nessuno di questi va bene. Forse l’evasione è bella quando dura poco e, alla lunga, stanca. Potrebbe essere che, in fin dei conti, abbiamo bisogno di adrenalina e le invasioni fanno una GRAN paura. Che siano di ultracorpi, barbariche, aliene, arabe o cinesi. Ci hanno insegnato che le novità portano malattie, sporcizia e rivoluzione. Ci hanno imposto l’autodifesa, mettendo alla portata di tutti gli antidoti necessari ad affrontare, combattere e sconfiggere il nemico. Miscredenza ultraterrena per i pavidi. Pene capitali ed ergastoli ai farabutti. Gas nervino, DDT e bombe intelligenti sui parassiti. Plagio mentale e prozac all’opinione pubblica. Prediche conservatrici per tranquillizzare i cattolici. Pillole di saggezza antiacido, digestive e lassative. Palliativi che, se assunti con costanza e fede, promettono di mantenerci giovani, garantiscono erezioni da superdotati o, ancor meglio, assicurano l’immortalità dello spirito. L’importante è che sia tutto sotto controllo. Ma di chi? E se fossimo solo e semplicemente noi i burattinai? Se invece di contare meno di niente, fossero proprio e solo le nostre scelte a determinare i giochi e a decidere chi è l’invasore, l’invaso e chi l’invasato?

10 commenti:

  1. è vero ad artisti, innamorati, ladri, pazzi e drogati non va sempre bene, ma si dice che da liberi si muoia una sola volta, da prigionieri, quasi ogni giorno!

    http://it.youtube.com/watch?v=QblqBp9NT8M

    RispondiElimina
  2. il muro del saggio dice:
    "gli uccelli docili cantano la libertà, gli uccelli selvaggi volano"

    RispondiElimina
  3. hai muri che parlano

    RispondiElimina
  4. non è da tutti essere liberi. Molte persone hanno il costante bisogno di essere uguali agli altri o di raffrontarsi continuamente per sentirsi migliori. La libertà invece non conosce schemi e confini ma solo l'educazione che fa rispettare la libertà altrui. Forse se Ridge scappasse di prigione e si desse alla macchia, come faremmo noi poveri ascoltatori di B. a copiarlo? Purtroppo noi non andiamo in prigionr(o almeno non spesso) la nostra vita è piatta come piatto ma la sua è un piatto pieno la nostra è solo un piatto piano!Vogliamo ancora un po' di insani inciuci, di padri e madri che all'improvviso sbucano con gli ovuli giusti ma fecondati dalla persona non "GIustina". Insomma dateci ancora l'illusione di poter gioire delle disgrazie altrui!

    RispondiElimina
  5. secondo me una storia alle canarie non era male.
    me lo vedo il fuggitivo ridge in completo bianco di lino e panama in testa che passeggia a piedi nudi sul bagnasciuga coi pantaloni arrotolati fino al ginocchio quando, all'orizzonte, intravede una sagoma: un miraggio? no, è brooke che corre verso di lui inseguita da ashley che corre dietro di lei, a sua volta tallonata da rick il quale è in fuga da phoebe e phoebe da costantine e costantine da felicia...

    RispondiElimina
  6. Evadere e dire addio al gloss, alla lacca e ai deliziosi consigli materni??? Ma tu lo vuoi morto!!! :-P

    Ilaria

    PS: ma che password hai? :-O

    RispondiElimina
  7. diciamo ferito. :)
    ma password? quale password????

    RispondiElimina
  8. Quella roba che pare un codice fiscale e che mi chiedono per lasciare un messaggio.

    Ilaria

    RispondiElimina
  9. ma prima non c'era? nn l'ho inserita io... ma tipo l'antispam cha hai anche tu? buh.

    RispondiElimina
  10. Ecco, sì, l'antispam. No, non l'hai messo tu, ha fatto tutto blogger. Mi fa intrecciare le dita sulla tastiera :-D

    Ilaria

    RispondiElimina

Dimmi