Cosa cerchi?

martedì 15 luglio 2008

166 – CACCIA APERTA


La caccia a Stephanie è aperta. Nell’ospedale in cui il corpo narcotizzato della matrona Forrester riposa aspettando l’alba, c’è un gran viavai di gente che si prodiga per la vittima agendo del tutto indisturbata: Giuda-Eric fa promesse vane e baciamano; Buona-Donna accarezza minacciosa la flebo e, nell’ombra, assicura alla nemica di non essere lei la responsabile della sparatoria - ma solo perché non ci ha pensato per prima - ; e poi c’è FromChicago-Pam: la sorella zitellona, gelosa e paranoica di Stephanie. Da amabile, altruista e premurosa consanguinea, Pamela Duoglas ha messo in valigia giusto due cosette per assicurare il benessere alla sua Famigghia: un morbido cuscino imbottito di piume d’oca per Stephanie - che stringe fra le artritiche mani per tutta la puntata, sfiorando l’appetitosa idea di soffocare l’egoista sorella - e un Dobermann da aizzare contro la reietta ma indomita Donna Logan. E, mentre l’ignara matriarca Forrester dorme e sogna di essere in una soap-opera migliore, le iene si aggirano attorno al suo corpicione inerme. Ma cosa vogliono tutti da Stephanie? Ormai è anzianotta e in sovrappeso, il marito l’ha lasciata, la casa di moda non è più sua, e nessuno le vuole bene, dunque? Non riuscivo a spiegarmelo fino a ieri: dopo circa 19 anni, infatti, - tempo in cui Stephanie ha prosperato - sta per essere sospeso il divieto al commercio dell’avorio! Ecco cosa bramano i personaggi della soap-opera: le corna di Elephanie! Con tutte quelle che ha collezionato negli anni, la matriarca Forrester potrebbe soddisfare da sola l’aumento della domanda cinese e scongiurerebbe il nuovo rischio di una nuova strage di pachidermi, nonché il rinnovarsi di una legge che farebbe da copertura ufficiale al traffico illegale di avorio! Avanti, Stephanie: alleggerisciti di un paio di quintali e salva gli elefanti dal massacro… stai pur certa che loro non si dimeticheranno di un così nobile gesto. I cinesi forse sì, ma questo è un altro post.

10 commenti:

  1. Che furbacchioni, questi autori... Ci vogliono far credere che ognuno abbia un motivo valido per essere un potenziale omicida.
    Però far passare la sorellina(!!) per una psicopatica assassina monologante e assetata di morte...
    Bisogna essere fedele alla caratterizzazione dei personaggi! Di tutti, non solo quelli jolly.
    Per esempio, il personaggio che è VERAMENTE colpevole dell'attentato (ho scoperto infine tutta la torbida vicenda) agisce in modo assolutamente INverosimile, fino alla fine di tutta questa maxi(XXL)saga.
    E manco la fanno schiattare, la balena! Ma quando pensano sarà il caso di farla sparire, se anche farle sparare è stato inutile?

    RispondiElimina
  2. Nooooo! Mi stai dicendo che hai ceduto alla tentazione e che sei andato a leggere nei siti chi ha sparato a Elephanie??? Non dirlo qui che io resisto stoicamente. Per ora resto della mia idea sul tizio con la videocamera, ma non confermare né smontare la mia deduzione, please! Su Pam hai ragione, ma si sa che le acque chete spesso imbracciano i mitra e sterminano la famiglia, quindi CI STAREBBE pure... se la colpevole fosse PAM. A ogni modo, che fica era col ghigno sulla faccia e il Dobermann con collare borchiato al seguito?
    Non dimenticarti della Lode al Faro: Stephanie orami è IMMORTALE. e se no che ce la cantiamo a fare? ;)

    RispondiElimina
  3. miglior post da mesi
    complimenti

    RispondiElimina
  4. addirittura? grazie, anonimo. ;)

    RispondiElimina
  5. uffa quanti anonimi!!!

    http://it.youtube.com/watch?v=gsfAmkKRcFU

    dedicato a stephanie perchè gli elefanti hanno la memoria più lunga di tuttigli esseri viventi e un giorno ricorderà

    RispondiElimina
  6. vero che sono troppi gli anonimi? dai, firmatevi che ho voglia di sapere chi è che scrive nei post!!! però con la canzone dei beirut tu ti sei firmato! :)

    RispondiElimina
  7. non ti ho abbandonata eh!!!!!
    ti leggo silenziosamente....è un periodo un pò nerino!
    per fortuna che ci sei tu a portare un sorriso....:D
    mille baci
    ciaoooooooo

    RispondiElimina
  8. ciao, cara! spero che il periodaccio passi in fretta. comunque mi trovi sempre qui, a disposizione! :)
    un bacione

    RispondiElimina
  9. E' inutile: è cominciata una deriva alla CSI che non ci si può fidare più di nessuno, e tutti avevano un movente per uscire di testa...
    E, prendendo spunto dall'ultima efficace illustrazione (a proposito: i disegni degli ultimi post sono sempre più belli!) vorrei sparare -ops, "lanciare"- un ipotetico nome hard-boiled a tutta questa maxi-saga:
    "Non si uccidono così anche gli elefanti?"

    RispondiElimina
  10. Grazie, dei complimenti, Giangidoe. :)

    "Non si uccidono così anche gli elefanti" è perfetto: dovrebbero mettere un titolo ad hoc su ciascuna puntata di Beautiful, l'ho sempre detto!

    E che mi dici del sagace figliolo del tenente Baker??? Mangia mele e si fa le pere di CSI: ancora meglio del padre che, invece, si ingozza di porcate ipercaloriche! Se ci inseriscono pure una telecamera a spalla e la presa diretta, giuro... vado a Los Angeles con Peroni fresche per tutta la truppa!

    RispondiElimina

Dimmi